Donato-Larotonda

Il mio è un dialogo continuo con i colori, tra noi c’è un terzo intruso, silenzioso ma indispensabile: la tela o qualsiasi supporto sul quale il dialogo prende corpo, si sviluppa e concretizza un pensiero, uno stato d’animo. Il dialogo è vivace, a volte violento, la tela subisce, assorbe, cattura silenziosa un messaggio che rimarrà in eterno. E solo lei, immobile e muta, sarà in grado di trasmetterlo, nel tempo, ad intere generazioni

Donato Larotonda  risiede e svolge la sua attività artistica e di direzione della galleria ArteProgetto  in un piccolo centro della Basilicata.

La sua personalità artistica inizia ad emergere grazie ad uno studio mirato ed approfondito dell’ambiente, uno dei temi a lui più caro, con il ciclo pittorico denominato “L’età dell’oro”.  Invitato a partecipare in più occasioni a  vari progetti ,  si segnala nel 2005 l’iniziativa a fine benefico a favore della Lega del Filo d’oro, l’altro, l’anno successivo a favore dell’Associazione Romagnola Ricerca Tumori, ognuno accompagnato da un catalogo pubblicato da Edizioni d’Arte Coinè e curato dallo storico e critico d’arte Francesco Gallo. Ha partecipato alla “carovana” artistica “13 x 17” a cura di Philippe Daverio con mostre che hanno fatto tappa in importanti città italiane, avventura conclusasi nel 2007 con la pubblicazione di un importante catalogo, edito dalla Rizzoli, dal titolo “1000 artisti per un’indagine eccentrica sull’arte in Italia 13 x 17”. Nello stesso anno partecipa al progetto “Piantiamo alberi insieme” con mostre itineranti partite da Palermo,  toccando le più importanti città dello “stivale” con catalogo curato dal critico Salvo Ferlito.

 Nel 2008 è invitato a realizzare con altri artisti, presso “Torre Artale Relais” nel comune di Trabia (PA), uno dei più lunghi Murales d’Italia, cui ha fatto seguito la pubblicazione del catalogo illustrato in duplice lingua curato da Germana Riccioli. Nello stesso anno partecipa al progetto dal nome “Sorsi d’Arte” promosso dal Comune di Monte San Pietro (BO) anche questo conclusosi con la pubblicazione di un prestigioso catalogo curato dal gallerista e critico d’arte Jean Blanchaert. Alla VII° Edizione del concorso opere d’arte “Artigianato artistico” indetto dalla Camera di Commercio del capoluogo Lucano gli viene conferita la “Menzione speciale” nella sezione professionisti.

Nel 2009 la Provincia di Potenza gli dedica una personale presso il Museo Provinciale del capoluogo lucano con la pubblicazione di un catalogo dal titolo “RiFlessioni” con testi critici di Carmelita Brunetti. Dal 2011 ha stipulato un contratto di lavoro con l’azienda “TOPARTSHOP” di Milano, alcune sue opere vengono riprodotte su vari supporti e commercializzate in Europa, Asia e Stati Uniti d’America. Dal 2009 partecipa al progetto “Arte per la nave”, asta per la realizzazione di un laboratorio artistico nelle scuole “ La  Nave “ di Forlì.Viene inserito nell’annuario d’Arte Moderna Artisti Contemporanei 2011 editrice “ACCA in ARTE”.

Nel 2012 partecipa al concorso  “ Opere Artistiche “ indetto dalla Camera di Commercio di Potenza nella sezione Professionisti, aggiudicandosi il  secondo premio.  Nel 2013 riceve il premio della stampa alla XI° edizione del concorso organizzato da Romagna Fiere nell’ambito della manifestazione “Vernice Art Fair”.  Nel marzo del 2014 si aggiudica il primo premio al XII° concorso nazionale “Coinè per l’arte” di Forlì, presieduto dal critico e storico dell’arte Vittorio Sgarbi, con l’opera dal titolo “Dedicato ai sognatori”.

Nel giugno 2014 gli viene assegnato il trofeo “ La vela  d’oro per l’arte” a Cesenatico.  E’ pubblicato sul “ Catalogo dell’Arte Moderna “ Giorgio Mondadori  edizione 2014. Partecipa a mostre collettive e personali in tutto il territorio nazionale. Periodicamente esegue corsi privati di pittura. Sue opere si trovano in collezioni pubbliche e private sia in Italia che all’estero.